Pappardelle al ragù di lepre

Introduzione Veloce

da servire con Altair Riserva

Maggiori dettagli

INGREDIENTI
PER 4 PERSONE

  • 400 g di pappardelle fresche all’uovo
  • lepre giovane (spalle e tronco più cuore, fegato e polmoni)
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costola di sedano
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di vino rosso toscano
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • grana grattugiato
  • sale
  • pepe nero

PREPARAZIONE

Procuratevi presso il vostro macellaio di fiducia alcuni tagli di lepre giovane e dalle carni tenere: le spalle e il tronco, che vanno tagliati a pezzi, oltre al cuore, ai polmoni e al fegato, da tritare grossolanamente.
Fate un battuto fine con carota, cipolla, sedano e prezzemolo e ponetelo a soffriggere con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva per 4 minuti; aggiungete i pezzi di lepre, tranne il fegato, e rosolateli, mescolando perché insaporiscano.
Bagnate con il vino rosso e sfumatelo a fiamma vivace, poi abbassate il fuoco, incorporate mezzo bicchiere di acqua calda e, mescolando ancora una o due volte, cuocete per 3 minuti. Aggiungete anche il latte già caldo e portate a cottura fino a quando la carne non risulterà morbida.
Togliete la carne dalla casseruola, disossatela e rimettetela al fuoco, unendo a questo punto anche il fegato tritato. Insaporite con il sale e il pepe e portate a termine la cottura che richiederà ancora 6-7 minuti.
Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e saltatele a fiamma viva nel sugo di lepre per 2 minuti. Servite molto caldo, accompagnando con grana grattugiato a piacere.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento

Pappardelle al ragù di lepre

Pappardelle al ragù di lepre

da servire con Altair Riserva

Scrivi il tuo commento

Prodotti correlati

News ed Eventi

Brindiamo insieme ad un PREMIO importante.
Diploma di Gran Menzione ALTAIR RISERVA.

Festival delle storie 2014
Il Festival delle Storie incontra i giovani agricoltori, vincitori dell'OSCAR GREEN 2014.
Tenuta Petra Potens vince nella Categoria Stile e Cultura d'Impresa.